LaboratoriNews

Laboratorio di creazione artistica 2021-2022

a cura di Barbara Fedeli

Laboratorio Arte Autismo Firenze 2021 2022

A seguito dell’interesse per l’arte dimostrato dai ragazzi di Casadasé durante le attività museali, è stato proposto per la prima volta un laboratorio di creazione artistica che ha preso l’avvio a settembre 2021 e si è concluso nel mese di luglio 2022, con il proposito di continuare la stagione successiva.

Il laboratorio pensato per l’espressione individuale consiste nell’esperienza diretta di tecniche grafiche e pittoriche, affrontando soggetti figurativi e stili diversi, con l’obiettivo di  favorire un’esperienza nuova, piacevole e partecipativa di conoscenza e cultura; avvicinare all’arte; creare un linguaggio alternativo di comunicazione; venire a conoscenza di alcuni stili, tecniche e relativi elementi distintivi, riconoscerli, identificarli ed imparare a comporli; sviluppare la creatività; sviluppare la presa di coscienza di diversi punti di vista; esprimere il proprio interesse, il proprio gradimento e le proprie emozioni; facilitare la comunicazione e la condivisione dell’espressione di sé stessi con l’altro.

Il progetto si è andato adattando, di volta in volta, ai tre diversi gruppi di partecipanti, seguendo il loro livello di funzionamento, gradimento, comprensione, apprendimento e abilità.

Sono stati realizzati, nelle giornate del venerdì, circa 40 incontri – della durata di 2 ore e mezza ciascuno – per due gruppi di ragazzi (8 partecipanti e due educatori) e un gruppo (4 partecipanti ed un educatore), mentre due appuntamenti al mese nei pomeriggi di giovedì, circa 20 incontri, per un altro gruppo (8 partecipanti e due educatori).

Attraverso un’esplorazione: delle linee; del tratto; delle  forme geometriche; dei colori e della loro composizione; dei contrasti; della prospettiva; di alcune tecniche e dei molteplici strumenti (disegno a lapis, matite colorate, pennarelli, pastelli a cera, pittura a tempera e collage); in alcuni gruppi anche di alcune correnti artistiche (Naif ed Espressionismo) è stato possibile creare un proprio disegno o dipinto, seguendo le indicazioni fornite, ma allo stesso tempo favorendo e gratificando comunque l’iniziativa personale e la scelta individuale, senza cercare di emulare né l’artista di riferimento (quando presentato) né i compagni; osservando un criterio di facilità di comprensione  o di esecuzione.

Con un gruppo è stata programmata anche un’escursione alla Galleria D’Arte Moderna a Palazzo Pitti per riconoscere insieme l’applicazione degli elementi affrontati durante il corso nelle opere esposte; mentre con un altro è stata proposta una sperimentazione digitale presso l’Apple Store di Firenze.

I ragazzi hanno risposto positivamente con dedizione, attenzione e passione. Non sono mancate alcune difficoltà, ma ci sono state anche grandi soddisfazioni, soprattutto nell’accorgersi da parte degli stessi partecipanti – in alcuni gruppi – della progressione e del cambiamento (per loro non facile da affrontare) che ha generato la consapevolezza di una nuova abilità ed un momento di benessere.

Ti possono interessare

Back to top button