News

A Firenze apre la nuova Coop, il primo supermercato pensato per accogliere persone con autismo

Firenze, 20 aprile 2022 – Apre giovedì 21 aprile alle 8 il nuovo punto vendita di Unicoop Firenze in via Caracciolo a Firenze, alle Cure. Un negozio che è anche inclusivo, accogliente anche per chi ha un disturbo dello spettro autistico, grazie ad una collaborazione con Autismo Firenze che ha portato in fase di progettazione innovazioni e semplificazioni, per rendere più facile la fruizione e il momento della spesa per tutti.

L’accordo con Autismo Firenze

In collaborazione con Autismo Firenze è stato predisposto un kit che verrà consegnato ai ragazzi dell’associazione e potrà essere richiesto. ll kit è una shopper in cotone riconoscibile grazie ai due loghi Unicoop Firenze e Autismo Firenze e all’immagine di un riccio blu – il blu è il colore che rappresenta i disturbi dello spettro autistico – che contiene strumenti ed istruzioni per fare la spesa e sarà utile anche per trasportare gli acquisti. Dentro il kit si trovano: un libriccino illustrato che descrive il contesto in cui i ragazzi opereranno. Si parte dall’ingresso per arrivare a descrivere i probabili ‘rischi’ che li possono mettere in difficoltà – ad esempio, “vado verso le corsie, lì posso incontrare tanta gente”, ma che indica anche a chi possono chiedere aiuto: “le persone con la divisa rosso vino”. Insomma, un percorso spesa narrato per la loro tranquillità; un bollone rotondo rigido che si può appendere al carrello spesa o al cestino, perché lavoratori e clienti possano essere sensibilizzati e messi in grado di prestare maggiore attenzione alle esigenze del ragazzo autistico, piuttosto che essere indotti a velocizzare un’operazione o sviluppare un’interazione adeguata, semplicemente riconoscendo il bollone; la resa visiva dell’organizzazione del negozio, una piantina del supermercato schematizzata. Al posto delle descrizioni merceologiche, infatti, riporta descrizioni semplificate e connotate da diversi colori. Elementi fondamentali sono: l’ingresso, il posizionamento dei reparti freschi, l’uscita con la cassa dedicata; un raccoglitore a fogli plastificati divisi per colore e descrizione semplificata (come nella mappa). Ad ogni colore si attribuisce una categoria specifica di prodotti riconoscibili per l’acquisto. Ogni prodotto è illustrato e colorato in piccole tessere adesive, in modo che si possano staccare e riattaccare sulla lista della spesa anch’essa plastificata, per comporre il ‘puzzle’ spesa. Quello che farà la differenza alla cassa prioritaria sarà la preparazione specifica dell’addetto che le persone con autismo si troveranno di fronte. Il personale che opera nel punto vendita infatti è stato specificatamente formato sulle modalità di interazione consigliate, in collaborazione con l’associazione Autismo Firenze.

“Il quartiere della Cure si arricchisce di un supermercato che vuole essere molto di più di un luogo dove fare la spesa. Coop.Fi Caracciolo nasce sulla base di un percorso di ascolto fra i cittadini che ha valorizzato la partecipazione e preso in esame tutte le istanze arrivate dal territorio. Non solo, il nuovo punto vendita di Unicoop Firenze sarà accogliente per tutti, anche per chi soffre di disturbi dello spettro autistico, grazie alla collaborazione con Autismo Firenze – fanno sapere da Unicoop Firenze – come cooperativa di consumo auspichiamo che Coop.Fi Caracciolo rappresenti un posto comodo dove fare una spesa giusta, conveniente nel rispetto dei nostri valori, attenta alla valorizzazione del territorio e al senso di comunità, un supermercato dove fare rete”.

Oltre a tutti i reparti “classici” per la spesa, anche nel nuovo negozio ci saranno il servizio Salvatempo e le casse automatiche, i servizi di pagamento delle utenze, PAGO PA e la vendita di ricariche telefoniche. Nel punto vendita è previsto anche il servizio di prestito sociale.

Il nuovo supermercato occupa un’area di circa 1.350 mq per un’area vendita di 800 metri quadri. Ha un parcheggio interrato da 60 posti e osserverà questo orario: dal lunedì al sabato dalle 7,30 alle 20,30; la domenica e i festivi dalle 8 alle 13.

Ti possono interessare

Back to top button