Dona il tuo 5 x 1000 all’Associazione AUTISMO FIRENZE ONLUS

Nel modulo della Dichiarazione dei redditi (730, CUD, Unico) trovi il riquadro per la “SCELTA PER LA DESTINAZIONE DEL CINQUE PER MILLE DELL’IRPEF”.

Firma e inserisci il codice fiscale Autismo Firenze CF. 05349770486 nello spazio dedicato al “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale ecc”.

Il tuo 5 X 1000 si trasformerà in un prezioso aiuto alla realizzazione di importanti progetti per i nostri ragazzi e ragazze.

Puoi vedere sul sito cosa facciamo e quali sono le nostre attività.

 

Istruzioni

Compila la scheda sul modello 730 o Unico;
firma nel riquadro indicato come “Sostegno del volontariato…“;
indica nel riquadro il codice fiscale dell’ Associazione Autismo Firenze: 05349770486.
Se non sei tenuto a presentare la dichiarazione dei redditi

Anche se non devi presentare la dichiarazione dei redditi puoi devolvere all’Associazione Autismo Firenze il tuo 5 per mille:

Compila la scheda fornita insieme al CUD dal tuo datore di lavoro o dall’ente erogatore della pensione, firmando nel riquadro indicato come “Sostegno del volontariato…” e indicando il codice fiscale della Associazione Autismo Firenze 05349770486;
inserisci la scheda in una busta chiusa;
scrivi sulla busta “DESTINAZIONE CINQUE PER MILLE IRPEF” e indica il tuo cognome, nome e codice fiscale;
consegnala a un ufficio postale (che la riceverà gratuitamente) o a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (CAF, commercialisti…).
Agevolazioni fiscali

Ricordati di conservare la ricevuta del tuo versamento o bonifico in modo da poter beneficiare delle agevolazioni previste dal D.L. 35/2005, Art. 14:

1. Le liberalità in denaro o in natura erogate da persone fisiche o da enti soggetti all’imposta sul reddito delle società in favore di organizzazioni non lucrative di utilità sociale di cui all’articolo 10, commi 1, 8 e 9, del decreto legislativo 4 dicembre 1997, n. 460, nonche’ quelle erogate in favore di associazioni di promozione sociale iscritte nel registro nazionale previsto dall’articolo 7, commi 1 e 2, della legge 7 dicembre 2000, n. 383, sono deducibili dal reddito complessivo del soggetto erogatore nel limite del dieci per cento del reddito complessivo dichiarato, e comunque nella misura massima di 70.000 euro annui.

2. Costituisce in ogni caso presupposto per l’applicazione delle disposizioni di cui al comma 1 la tenuta, da parte del soggetto che riceve le erogazioni, di scritture contabili atte a rappresentare con completezza e analiticità le operazioni poste in essere nel periodo di gestione, nonche’ la redazione, entro quattro mesi dalla chiusura dell’esercizio, di un apposito documento che rappresenti adeguatamente la situazione patrimoniale, economica e finanziaria.

Grazie per il tuo sostegno.