CORSO DI FORMAZIONE: “Le patologie dei disturbi pervasivi dello sviluppo 1″ Gennaio- Marzo 2006 

CORSO DI FORMAZIONE: “Le patologie dei disturbi pervasivi dello sviluppo 2”  Febbraio- Marzo 2007

CORSO DI FORMAZIONE: “I disturbi dello spettro autistico” (studenti I P “E. Morante”). Febbraio- Marzo 2007

CORSO DI FORMAZIONE: “AUTISMO: IMPARARE PER FARE” (CESVOT)  Ottobre- Novembre 2006

CORSO DI FORMAZIONE: “Le patologie dei disturbi pervasivi dello sviluppo 1”

Corso di formazione per insegnanti ed educatori

Gennaio- Marzo 2006 

I docenti dovrebbero essere opportunamente formati su alcune tematiche essenziali legate a Disturbi dello Spettro Autistico. Tra queste:

  • la classificazione dell’ASD secondo i manuali diagnostici;
  • le cause dell’ASD;
  • le caratteristiche cognitive, comportamentali, sociali e comunicative di un bambino affetto dall’ASD;
  • le spiegazioni del funzionamento cognitivo (deficit della teoria della mente,della coerenza centrale, delle funzioni esecutive);
  • i principali programmi d’intervento (TEACCH, tecniche comportamentali, strategie visive, comunicazione aumentativa-alternativa)
  • l’integrazione scolastica attraverso l’insegnamento strutturato.

L’associazione Autismo Firenze propone un percorso formativo nell’ambito delle patologie dei disturbi pervasivi dello sviluppo.

Lo scopo del corso è d’offrire a docenti e educatori conoscenze e informazioni, aggiornate e scientificamente valide, sui disturbi dello spettro autistico e sulle implicazioni che ne derivano nell’ambito dell’apprendimento e della relazione sociale.

Il corso sarà articolato in sette moduli di due ore ciascuno

Saranno affrontati i seguenti temi:

Disturbi dello spettro autistico. Orientarsi nella complessità  –  dott.ssa Marta Bigozzi, Neuropsichiatra infantile, Firenze

Orientarsi tra gli approcci ed i trattamenti. Dalla teoria alla pratica  –  dott. Giuseppe Maurizio Arduino, Psicologo Dirigente presso il Servizio di psicologia dell’ASL 16 Mondovì – Ceva  

Comunicazione e linguaggio nell’autismo  –  dott.ssa Anne Marie Hufty, Sinapsy s.r.l., Centro di neuropsicologia e riabilitazione cognitiva, Roma

Problemi comportamentali nei disturbi dello spettro autistico  – dott. Giacomo Vivanti, Psicologo, Dipartimento di Neuropsichiatria Infantile dell’Ospedale “Le Scotte”, Siena

Importanza di una presa in carico globale  –  dott.ssa Donata Vivanti, Presidente di Autismo Italia e Autisme Europe

Work-shop: Creare ausili visivi – Clea Terzuolo, educatore professionale, Servizio di psicologia dell’ASL 16, Mondovì – Ceva – 

Work-shop: Analisi funzionale del comportamento – Angela Santori, insegnante specializzata, D.U. Autismo 

CORSO DI FORMAZIONE: “Le patologie dei disturbi pervasivi dello sviluppo 2”

Corso di formazione per insegnanti ed educatori

Febbraio- Marzo 2007

L’Associazione Autismo Firenze, visto l’interesse con cui è stato seguito il corso dedicato ai Disturbi dello Spettro Autistico nel 2006, propone di continuare a formare degli insegnanti e degli educatori nell’ambito di questa patologia.

Il primo corso, che ha avuto necessariamente un taglio teorico, ha permesso ai docenti e agli educatori di acquisire conoscenze e informazioni, aggiornate e scientificamente valide, sui disturbi dello spettro autistico e sulle implicazioni che ne derivano nell’ambito dell’apprendimento e della relazione sociale.

Il corso proposto per il 2007, seconda fase del percorso formativo, ha l’obiettivo di svolgere un lavoro sull’applicazione pratica delle conoscenze acquisite: l’utilizzo  degli strumenti di valutazione e l’elaborazione degli ausili necessari per affrontare la presa in carico di un allievo affetto da autismo.Il corso sarà strutturato in tre moduli di 5 ore:

Comunicazione mediata visivamente – docente Clea Terzuolo, educatore professionale,

Attività didattiche – docente dott.ssa Raffaella Faggioli,

Affrontare i problemi comportamentali – docente dott.ssa Elisabetta Gonella,

Sede: Il corso si svolgerà presso l’Istituto Professionale Elsa Morante, via Chiantigiana 26 A.

Orario: 14 – 19

CORSO DI FORMAZIONE: “I disturbi dello spettro autistico”

 per gli studenti dell’Istituto Professionale “Elsa Morante”.

Si è pensato di usufruire dei docenti impegnati a Firenze nel secondo corso di formazione per offrire agli studenti dell’Istituto “Elsa Morante” un analogo percorso, di sicura qualità,  per orientarsi nell’ambito di questa patologia così complessa.

Proponiamo di strutturare il corso in 3 moduli di due ore ciascuno da svolgere di sabato mattina tra febbraio e marzo 2007.

Le lezioni prevedono una parte teorica che sarà seguita dai work-shop dedicati alla costruzione degli ausili visivi.

Modulo 1: docente Clea Terzuolo, educatore professionale

Parte teorica

Che cos’è l’autismo? -Quali sono i segni più comuni dell’autismo? -Quali sono le cause?-Qual è il trattamento?

.Work-shop: Costruire gli ausili che supportano la comunicazione.

Lavoro in gruppi: Creare le agende visive-Strutturare la classe-Strutturare l’attività in palestra

Modulo 2: docente dott.ssa Raffaella Faggioli

Parte teorica: Comportamento autonomo e handicap mentale-La “sfida dell’indipendenza” e i fattori coinvolti-Valutare i bisogni e stabilire gli obiettivi-Scegliere i materiali

Work-shop: Costruire le attività didattiche che parlano da sole

Lavoro in gruppi:Area dell’imitazione motoria-Area della percezione-Area delle abilità fini-motorie-Area dell’integrazione oculo-manuale-Area cognitiva

Modulo 3: docente dott.ssa Elisabetta Gonella

Parte teorica:Cosa sappiamo del comportamentoAutismo e problemi comportamentali: cause e funzioniAnalisi funzionale del comportamento: strumenti e tecniche di valutazione

Costruire l’intervento

Work-shop: Casi concreti. Analisi funzionale del comportamento problema. Proposta d’intervento.

Lavoro in gruppi:Comportamento problema con funzione comunicativa-Comportamento problema dovuto ai problemi sensoriali-Comportamento problema con funzioni molteplici

Il progetto è sostenuto dal CRED Ausilioteca e dal C.S.A.

Le date coincidono con il corso per gli studenti, l’orario sarà dalle 14 alle17.

CORSO DI FORMAZIONE: “AUTISMO: IMPARARE PER FARE”

Corso di formazione per volontari finalizzato all’acquisizione delle competenze necessarie per operare con persone autistiche in collaborazione con operatori e famiglie.

presentato  sul  bando  cesvot  2006 per progetti di formazione per il VOLONTARIATo,   finanziato e realizzato dal28 ottobre 2006 al 25 novembre 2006             

Articolazione del Progetto:

-serie di lezioni teoriche di introduzione alle caratteristiche dei disturbi dello spettro autistico

-tavoli di lavoro sugli aspetti comunicativi e comportamentali della sindrome: osservazione e ipotesi di lavoro

-verifica delle competenze acquisite

Analisi dei bisogni formativi:

La presa in carico della persona con autismo deve essere globale e richiede l’impegno di una rete composta da varie figure familiari ed esterne, tra cui i volontari, che interagiscano e siano dotate delle competenze necessarie.

I volontari, quindi, necessitano di accedere agli strumenti educativi specifici, utili per realizzare un intervento mirato che garantisca la continuità del trattamento.

Scopo del progetto rispetto ai bisogni individuati:

Favorire, attraverso una specializzazione,una più facile reperibilità sul territorio,che attualmente è insufficiente.

Abbattere i costi dei programmi educativi individualizzati ,che, prevedendo l’intervento di un elevato numero di operatori, comportano per le famiglie un impegno economico che i servizi ASL attualmente esistenti non coprono.

 Metodi di verifica

Valutazione di elaborati a tema su casi specifici considerati all’interno dei tavoli di lavoro.

Schede di valutazione e relazione finale.

A distanza di 6 mesi:questionario diretto a Associazioni/famiglie sulla qualità ed efficacia dell’intervento dei volontari

questionario diretto ai volontari stessi sulla valutazione dell’efficacia delle nozioni apprese.

Website

Lascia una risposta

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code