Autismo, nasce in Campania il primo social dedicato ai genitori

3454466-1959-social-jpg-3213651.660x368

La possibilità di scambiarsi informazioni utili, di sostenersi a vicenda e di trovare un supporto in specialisti in grado di prendersi cura dei loro bambini: tutto questo è A.S.U. Autismo Sostegno e Unione, o per dirla con il suo ideatore «il Facebook dell’autismo», cioè il primo social network dedicato ai genitori di bambini autistici. Lo definisce così Salvatore Longobardi, padre di Asia, una bambina autistica di otto anni alla quale fin da piccolissima è stato diagnosticato un disturbo dello spettro autistico. Per la presa in carico di Asia in una struttura specializzata, Salvatore e sua moglie si sono trovati di fronte a una lista d’attesa lunga quasi un anno. La loro storia è quella di tanti altri genitori campani e non solo. E lì dove le istituzioni faticano ad arrivare (l’ultimo ritardo riguarda l’impugnazione da parte del governo della legge per l’autismo in Campania approvata lo scorso settembre, ndr), a loro non resta altra soluzione che auto-organizzarsi e sfruttare ogni mezzo per garantire un’adeguata terapia ai propri figli. Perfino quello social.

leggi l’articolo completo su “Il Mattino